pianetadonna.it

Linfomi: classificazione, cause, sintomi e terapie

Cosa sono i linfomi

Si tratta di tumori maligni che colpiscono il tessuto linfatico. Questo è costituito dai linfonodi, piccole ghiandole connesse tra loro tramite vasi in cui scorre la linfa; all’interno del liquido linfatico, si trovano i globuli bianchi che preservano l’organismo da virus, batteri e agenti esterni.

I linfomi si suddividono in 2 tipi: linfomi di Hodgkinnon-Hodgkin.

I primi coinvolgono gruppi di linfonodi vicini tra loro, senza però entrare nella circolazione sanguigna (con il rischio di scatenare una propagazione delle cellule tumorali verso altri organi). I linfomi non Hodgkin, invece, tendono ad invadere l’intero l’organismo e sono infatti più difficili da debellare.

Classificazione dei linfomi di Hodgkin

Nel caso del linfoma di Hodgkin, come già detto, le cellule tumorali iniziano a formarsi ai linfonodi per poi diffondersi attraverso il sistema linfatico, raggiungendo altri organi.

Essendo i linfonodi presenti in tutto il corpo, questa forma di linfomi può generarsi in qualsiasi organo, anche se generalmente accade a livello dei linfonodi del collo, oltre quelli ascellari ed inguinali. I linfomi di Hodgkin possono colpire anche il fegato, i polmoni o le ossa.

Esistono vari tipi di linfoma di Hodgkin:

- linfoma di Hodgkin classico

- linfomi a predominanza linfocitaria nodulare

- forme non classificabili

Cause

Anche se le cause reali del linfoma di Hodgkin non sono ancora ben note, la ricerca continua in questo tipo di studio, anche perché queste forme tumorali sono sempre più frequenti nei soggetti giovani (intorno ai 20 anni). Esistono comunque dei fattori di rischio che contribuiscono all’insorgere della malattia e sono:

- un sistema immunitario debole, quindi nel caso di pazienti immunodeficienti che hanno subìto trapianti, malati di AIDS o individui affetti da patologie che compromettono il sistema anticorpale;

infezione da virus di Epstein Barr (EBV), responsabile della mononucleosi infettiva, può aumentare il rischio di linfoma di Hodgkin anche a distanza di tempo.

Continua la lettura di "Linfomi"

Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non costituiscono e non provengono da prescrizione né da consiglio medico. Yourself.it non dà consigli medici.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com