pianetadonna.it

Una dieta iposodica per combattere l’ipertensione

L’, ovvero la , è un disturbo che colpisce una larghissima fetta di italiani, circa 1 su 4.
Ovviamente ci sono vari gradi di ipertensione, dal più lieve, curabile solo con una dieta controllata, ai più gravi che necessitano di medicinali e cure appropriate.

Un consumo eccessivo di sale può causare l’accumulo di troppi liquidi e quindi favorire l’ipertensione arteriosa.

Va inoltre detto che l’ipertensione può colpire persone di ogni età, ma che sono più a rischio quelle che sono già affette da altre patologie, come diabete, malattie renali, displidemie e chi è un fumatore.

Una dieta povera di sale può avere un’incidenza notevole sulla patologia, così come anche riuscire a dimagrire limitando il sovrappeso, ed il ridurre il consumo di sigarette.
Inoltre, cercate sempre di ricordare che le ore di sonno incidono molto sul fisico a livello pressorio, così come chi è sottoposto a stress può soffrire di sbalzi verso l’alto per poi avere repentini crolli verso il basso, che porteranno nausee e giramenti di testa.

Una vita serena e sana sono alla base per una buona cura dell’ipertensione!


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com