pianetadonna.it

Una crema contro l’impotenza in fase di sperimentazione

A breve potrebbe essere commercializzata una crema contro l’, costituita da nano-particelle che penetrano nella pelle e somministrano una sostanza che, pare, sia efficace quanto gli altri preparati in vendita.

Per adesso la ricerca è stata effettuata tramite test sui topi, dagli studiosi dell’Albert Einstein College of Medicine a New York. I roditori sono stati trattati con ossido di azoto, importante neurotrasmettitore con effetto vasodilatante, direttamente sulla parte interessata tramite sfregamento superficiale. Cinque topi su sette hanno presentato una risposta positiva al trattamento.

Il prossimo passo è quello di valutare la tossicità o meno del prodotto sull’uomo, anche se, trattandosi di una crema che agisce a livello locale, le controindicazioni non dovrebbero essere rilevanti come ad esempio nel caso delle pillole che, essendo assunte per via orale, possono causare diverse tipologie di problemi.

L’effetto del prodotto che favorisce l’erezione dovrebbe essere abbastanza immediato, a differenza del tempo di attesa richiesto dalle pillole più famose. In vendita esistono già alcune creme che aiutano l’uomo nelle prestazioni sessuali, provocando una vasodilatazione maggiore, ma non sufficiente, a garantire una prestazione ottimale nei momenti intimi con la propria partner; per questo motivo vanno usate di norma assieme alle pillole attualmente in commercio.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com