pianetadonna.it

Troppo fritto fa male alla linea, ma anche al nostro ambiente

Quante volte ci sarà capitato, dopo una bella frittura di pesce o delle gustosissime ciambelline cotte in padella, di chiederci perplessi cosa fare dell’olio rimasto in padella?
Ebbene moltissimi, senza porre la dovuta attenzione al problema, si limitano a vuotarlo nello scarico del lavandino, senza considerare minimamente che l’olio usato od esausto, residuo della nostra cucina, è una fonte di molto pericolosa per il nostro ambiente e soprattutto per le nostre risorse idriche.

Come è possibile ciò? Ecco qualche numero, per aiutare a chiarire quanto sia importante modificare le nostre abitudini di smaltimento: vuotando nel lavandino un solo litro di olio, riusciamo a danneggiare ed a rendere non potabile circa un milione di litri d’acqua, una quantità che copre, più o meno, il consumo di acqua di una persona occidentale per 14 anni.

Inoltre, è sufficiente sempre solo un litro di olio, per far sì che in un specchio d’acqua si formi uno strato di pellicola grande come un campo da calcio.
Avete ora più chiaro, quale possa essere l’impatto del problema?

1
2

Continua la lettura »


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com