pianetadonna.it

Tre proteine per spegnere lo stress

Il cervello è in grado di spegnere lo grazie ad un interruttore composto da tre (urocortin 1, 2 e 3) attraverso cui il nostro organismo “assorbe” le situazioni stressanti e gli shock acuti. Ogni individuo, però, possiede diverse quantità di queste proteine: e proprio nei diversi livelli risiederebbe la risposta soggettiva al nervosismo e allo stress.

A renderlo noto è uno studio condotto da un team di ricercatori del Weizmann Institute of Science coordinati dal dottor Alon Chen. I risultati della ricerca israeliana, pubblicati sulle pagine della rivista scientifica Proceedings of National Academy of Sciences, evidenziano che le persone che presentano difficoltà a “spegnere” lo stress, hanno una maggiore propensione a sviluppare ansia, sindrome da stress post-traumatico, depressione e anoressia.

Le tre proteine, spiegano Chen e colleghi, rientrano in una famiglia già nota per essere coinvolta nella catena di eventi che si verifica nelle occasioni in cui l’organismo deve sostenere delle pressioni.

Gli studiosi che hanno preso parte alla ricerca sono riusciti a modificare geneticamente un gruppo di topolini da laboratorio privandoli delle tre proteine “anti-stress”; subito dopo,  li hanno fatti misurare con eventi stressanti insieme ad un gruppo di cavie normali usate come gruppo di controllo.

Durante l’ultima fase della sperimentazione, i ricercatori hanno misurato lo stress dei topolini 24 ore dopo gli shock somministrati, rilevando che, mentre gli animaletti appartenenti al gruppo di controllo avevano di nuovo assunto un normale comportamento, e sembravano essersi ripresi totalmente, quelli “ingegnerizzati” presentavano ancora una forte dose di stress e continuavano ad avere i medesimi livelli di ansia registrati immediatamente dopo l’esposizione agli eventi traumatici.

I risultati dello studio hanno evidenziato anche che senza il sistema basato sulle proteine ‘urocortin’, il progetto di ‘ritorno alla normalità‘ non può essere avviato.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com