pianetadonna.it

Pillola anticoncezionale: donne sarde prime in Europa

I dati statistici riguardanti l’uso della anticoncezionale, indicano che le donne sarde sono prime in Europa nell’utilizzo di questo farmaco.

Il dato di diffusione nell’ isola è del 28,6 %, che batte la media europea che è del 24% e quella italiana che è del 16,3%.

E’ quanto emerge dal congresso nazionale, tenutosi proprio nel capoluogo sardo, dal titolo: “L’evoluzione ventennale delle scienze ginecologiche ed ostetriche”.

Spiega il presidente del simposio il professor Melis, direttore della clinica ginecologica dell’ Università di Cagliari, che la pillola di maggiore utilizzo è quella che ha come principio attivo il drospirenone, ottimo per risolvere casi di irsutismo e aumento di peso.

Si ipotizza che in primis la pillola sia utilizzata a fini estetici, ma  ha anche un impatto sociale importante, infatti il numero degli aborti nell’ isola è nettamente inferiore rispetto al resto d’ Italia.

Le donne sarde in campo ginecologico rappresentano un vero e proprio modello da seguire, non soltanto si occupano della salute, ma prevengono anche gravidanze indesiderate.

Il proposito dei ginecologi sardi è quello di esportare questo ottimo risultato nel resto della penisola, incentivando i loro colleghi al dialogo con le pazienti, soprattutto con le adolescenti che si avvicinano per la prima volta alle metodiche contraccettive.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com