pianetadonna.it

Le proprietà nutritive del radicchio

Il radicchio, grazie alle sue proprietà depurative, favorisce la digestione e la motilità intestinale. E’ consigliato in particolar modo a chi ha problemi legati all’obesità, al diabete, all’insonnia e per chi soffre di reumatismi, di artrite e malattie della pelle.

Il radicchio, cichorium intybus, fa parte della famiglia delle cicorie, infatti viene chiamato anche cicoria rossa. La classificazione dei radicchi viene fatta in base alla forma e al colore dell’ortaggio rosso, variegato e bianco. Dipendentemente dal periodo di raccolta troviamo il radicchio precoce (da ottobre a novembre) e tardivo (da dicembre a febbraio).

Le origini del noto “fiore d’inverno” non sono del tutto chiare. Secondo gli storici, già i greci e romani parlavano del cichorium intybus. Altri sostengono che questa verdura abbia origini orientali. L’unica data certa risale alla metà del XVI secolo quando iniziò la coltivazione nel territorio di Dosson, nella provincia di Treviso.

La composizione nutrizionale del radicchio presenta, acqua al 94%, fibre, B, C e K, tracce di zuccheri e tra i sali minerali troviamo: calcio, ferro, potassio, sodio, fosforo, magnesio e rame.

  • Con solo 13 kcal in 100 grammi, il radicchio risulta un alimento ipocalorico che dà senso di sazietà ed è per questo che può essere utilizzato in qualsiasi dieta.
1
2

Continua la lettura »