pianetadonna.it

La farina di piselli gialli riduce diabete e sovrappeso

I risultati di una recente ricerca canadese, pubblicati dal “British Journal of Nutrition”, hanno dimostrato come l’assunzione di un supplemento a base di farina di piselli gialli sia in grado di migliorare la resistenza all’insulina e di contrastare l’accumulo di grasso nella zona addominale, in particolare nelle donne.
Gli scienziati del Richardson Center for Functional Foods and Nutraceuticals, presso la University of Manitoba (Winnipeg), hanno reclutato 23 persone tra uomini e donne per poi suddividerle a caso in due gruppi: il primo è stato invitato a mangiare due muffin al giorno contenenti farina di piselli integrale e frazionata, mentre il secondo gruppo ha mangiato due muffin di farina di frumento al giorno. Al termine del test, durato circa un mese, si è così scoperto che i partecipanti che avevano assunto i muffin con la farina di piselli mostravano miglioramenti nella gestione e nei livelli dell’insulina. “Nell’ambito di una dieta controllata – hanno riferito Christopher Marinangeli e Peter Jones, che hanno coordinato lo studio – un consumo giornaliero di farine di piselli gialli integrali e frazionate, in dosi equivalenti a una mezza tazza di piselli gialli al giorno, riduce la resistenza all’insulina, mentre la farina di piselli interi riduce l’adiposità androide nelle donne”.
In conclusione, una dieta che includa il consumo in quantità adeguate di piselli gialli potrebbe risultare non soltanto benefica per la nostra salute in generale, ma anche in quei casi in cui si presenti il rischio di diabete e il sovrappeso.