pianetadonna.it

Jogging: benefici e consigli per praticarlo al meglio

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento della luce solare, l’attività del – o, se preferite, della a piedi – diventa particolarmente adatta per tutti coloro che vogliono ritrovare la forma fisica in vista dell’estate. Il jogging è indicato anche per le persone più pigre o poco abituali delle palestre: si può infatti correre sia in città che in campagna, in qualsiasi momento, a seconda dei propri ritmi e dei propri tempi. La caratteristica corsetta è altresì un modo per socializzare e per liberare mente e corpo dallo stress psicofisico accumulato.

Si può correre ovunque ma è sempre preferibile scegliere zone verdi, come parchi o viali alberati, perché facilitano l’ossigenazione. Si deve procedere per gradi, iniziando con 15 minuti per poi aumentare via via nelle corse successive fino ad arrivare a 30-45 minuti.

Prima di correre, tuttavia, sarà bene praticare qualche esercizio di riscaldamento: i muscoli duri e freddi sono molto più soggetti a traumi e ferite, per cui basta anche camminare velocemente per qualche minuto. Anche un po’ di stretching dopo la corsa può essere utile, soprattutto per evitare gli indolenzimenti alle gambe.

Importante anche l’abbigliamento, da scegliere in base alle condizioni meteo: se fa caldo sono sufficienti maglietta e pantaloncini; se invece la temperatura è più rigida, bisogna vestirsi a strati. In entrambi i casi, i tessuti devono permettere un’adeguata traspirazione, essere sì aderenti ma non troppo stretti e soffocanti. Le scarpe devono essere comode, dalla forma anatomica adatta al piede, ma rigide quanto basta a prevenire gli attriti su ogni tipo di terreno.

Se praticato con regolarità e costanza - almeno 2 o 3 volte a settimana per circa 20 minuti di corsa – il jogging darà questi benefici:

  • sollecitando in maniera continua il sistema cardiovascolare e quello respiratorio, ossigena l’organismo, migliora la circolazione sanguigna e aumenta la capacità di cuore e polmoni. A lungo termine, ritarda l’invecchiamento dei muscoli, aumenta la densità ossea, stimola il sistema immunitario e previene le malattie arteriose;
  • modella il corpo, dato che sollecita tutti i muscoli: nuca, schiena, braccia, addome, glutei, cosce, polpacci; tenere dritta la schiena durante la corsa è inoltre un buon allenamento per la coordinazione posturale;
  • accelera il metabolismo dell’apparato digerente, risolvendo e prevenendo numerosi problemi gastro-intestinali;
  • favorisce la perdita di peso: in una sessione di mezz’ora si possono consumare fino a 200 calorie;
  • combatte la depressione: provoca la secrezione di adrenalina e di endorfine che favoriscono il dinamismo, il desiderio sessuale e lo star bene, se non addirittura l’euforia;
  • fa dormire meglio, più rilassati e combatte l’insonnia;
  • rende più attivi e reattivi anche sul lavoro.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com