pianetadonna.it

Insonnia in autunno: come combattere questo disturbo del sonno

Le statistiche parlano chiaro: 7 italiani su 10 soffrono di disturbi del e di uno stato generalizzato di malessere, provocati dal cambio di stagione e dal rientro alla vita lavorativa abituale, dopo la pausa di relax estiva.

E i disagi possono essere anche difficili da gestire, soprattutto in questo periodo di intensa attività lavorativa, alle prese con l’organizzazione di tutte le attività che ci accompagneranno nel corso dell’anno e che, spesso, richiedono massima concentrazione e produttività.

E, invece, proprio in questo momento, ci sentiamo affaticati, privi di entusiasmo ed energia, proviamo a recuperare il nostro benessere nel sonno, ma con scarsissimi risultati, e sfiniti e sempre più nervosi, ci rigiriamo inutilmente tra le lenzuola.

Ma, quali sono le cause dell’insonnia in autunno e quali rimedi possiamo adottare, per riuscire finalmente a dormire “sonni tranquilli”?

Secondo neurologi ed esperti di disturbo del sonno, le cause più frequenti sono da rintracciarsi nelle variazioni climatiche, dovute all’ingresso della stagione autunnale, che comporta meno ore di luce al giorno, condizioni di temperatura ed umidità diversificate, che influenzano, inesorabilmente il nostro metabolismo e bioritmo, adeguati ai ritmi ed alle condizioni estive.

Inoltre, il rientro a lavoro, comporta inevitabilmente aumento dei livelli di stress psico-fisico, una maggiore sensazione di stanchezza e difficoltà di adattamento, soprattutto dopo i ritmi decisamente più lenti, adottati nel riposo estivo.

Cosa fare, a questo punto, quando ci accorgiamo che aumentano i giorni di riposo stentato e fatichiamo sempre più ad avere un sonno davvero ristoratore? E’ bene, sottolineano gli esperti, non temporeggiare, perchè il fenomeno dell’ stagionale, può avere conseguenze molto serie, per la nostra salute e per il nostro benessere.

1
2

Continua la lettura »


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com