pianetadonna.it

Le infiammazioni gengivali favoriscono le infezioni respiratorie

Prendersi cura delle gengive, proteggerebbe i da possibili infezioni respiratorie, tra cui la polmonite e la pericolosa broncopneumopatia cronica ostruttiva, la quale è considerata la quarta causa di morte negli USA ed in Europa.

Le conclusioni di questo studio scientifico osservazionale sono state riportate dal tabloid americano Journal of Periodontology.

Il campione preso in esame era composto da 200 volontari con età compresa tra i 20 ed i 65 anni, i quali avevano meno di 20 denti. Circa il 50% degli intervistati ha affermato di aver subito un ricovero ospedaliero per problemi legati all’apparato respiratorio, come polmonite e bronchite. Inoltre tale gruppo di persone ha avuto problemi di infiammazioni gengivali, tra cui la parodontite, un’infezione che determina la perdita dell’attacco dei denti sull’alveolo, con conseguente caduta dei denti.

L’altra metà del campione analizzato è stato più fortunato, in quanto non aveva mai avuto problemi legati alle malattie respiratorie, sottolineando di non aver mai sofferto di infiammazioni gengivali.

L’associazione tra malattie delle gengive e malattie respiratorie è presto fatta, risulta indispensabile salvaguardare la salute gengivale per non mettere in pericolo i polmoni da possibili infezioni, che possono portare a conseguenze molto dannose per la salute.

Ricordiamo che le malattie respiratorie sono provocate da batteri, i quali in una prima fase si annidano nella gola ed in una seconda fase discendono lungo le vie respiratorie fino ad arrivare nei polmoni.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com