pianetadonna.it

False mestruazioni: come riconoscere i sintomi del falso ciclo

Le false sono un fenomeno che spesso si collega alla gravidanza e si manifestano con perdite di sangue dalla vagina più o meno intense.

Detto ciò non è sempre vero che il falso ciclo sia necessariamente un sintomo dell’instaurazione di una gravidanza, evento che va approfondito con i giusti metodi.

Il fenomeno può presentarsi in forme diverse da donna a donna, sia come semplice, blando sanguinamento senza altri sintomi correlati, sia come perdite più copiose associate ad altri sintomi dolorosi della durata variabile.

In questo secondo caso il consiglio è di recarsi immediatamente dal proprio medico per sottoporsi agli esami diagnostici di rito ed escludere eventuali altre patologie o complicazioni.

In caso di gravidanza le false mestruazioni non sono un fenomeno raro e molte donne testimoniano di averlo vissuto nel primo trimestre di gestazione.

In questo caso, ma non necessariamente, il sanguinamento può rappresentare il sintomo di un aborto spontaneo, altre volte invece è solo il risultato temporaneo dello stress o di una normale reazione dei vasi sanguigni a una situazione “insolita”.

La durata delle false mestruazioni infine, è normalmente circoscritta a due-tre giorni. Se si riscontra qualcuno di questi sintomi e si vuole fugare qualsiasi dubbio il miglior consiglio è di rivolgersi al proprio medico o ancora meglio al proprio ginecologo.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com