pianetadonna.it

Dimagrire mangiando, grazie ad una pillola!

Il titolo può far pensare ad una delle solite bufale che solitamente vengono fatte circolare per illudere tutti quelli che presentano problemi di sovrappeso e per convincerli a comperare chissà quale prodotto miracoloso, ma non è così!

La fonte è decisamente autorevole: un gruppo di ricercatori dell’ Università del Michigan che sta conducendo una serie di esperimenti di studio su alcune cavie da laboratorio circa la tendenza a ingrassare.

Nel corso delle loro ricerche gli studiosi hanno scoperto che i topolini privi del gene “Ikke” restavano magri seppur nutriti con alimenti ad alto tasso calorico. Le ricerche si sono quindi concentrate in questo senso:

“Abbiamo studiato gli “obesogeni”, ovvero, i geni che causano l’obesità” ha dichiarato il Dott. Alan Saltiel “E questo gene Ikke è il primo che se bloccato o eliminato, impedisce l’aumento di peso negli animali posti sotto osservazione.”

La funzionalità di questo gene è la produzioni di enzimi che andrebbero a regolare il : i “chinasi”; bloccando la produzione di questi enzimi, in pratica, il metabolismo andrebbe ad avere una brusca accellerata che farebbe bruciare molte più calorie.

Lo studio di questo processo potrebbe portare alla creazione di una vera e propria pillola miracolosa che, commercializzata, potrebbe avere un largo impiego anche nella lotta contro quelle che sono le patologie associate ad una cattiva alimentazione, come il diabete.

Il tutto, ovviamente, è previsto nell’arco di 10 anni, quindi, fino ad allora teniamo d’occhio la bilancia!


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com