pianetadonna.it

Contro le smagliature e la cellulite: olio rassodante fai da te

Il cruccio di ogni donna, anche fuori dal periodo estivo, è la cellulite.
Non esistono distinzioni di peso, la fantomatica buccia d’arancia colpisce tutte, dalle longilinee alle rotondette, ed a braccetto con l’effetto materasso, vanno le , altro vero incubo che accomuna le donne di ogni taglia!

Di prodotti in farmacia e in profumeria ce ne sono a dozzine, ma quelli che costano poco sono anche meno efficaci e quelli che possono fare qualcosina hanno, spesso, dei prezzi davvero proibitivi.

C’è da specificare che comunque per le smagliature c’è poco da fare; quando sono ancora di colorazione rossastra, e sono quindi appena nate, si può cercare di ridurne la profondità con creme specifiche e massaggi che rendano la pelle elastica ed idratata, ma una volta che si sono schiarite, diventando bianche, allora il danno è fatto ed è, ahimè, irreversibile.

C’è però un metodo fai da te che può aiutarvi a prevenire il problema, mantenendo la pelle elastica e ben idratata ed aiutanto il deflusso di liquidi dai tessuti, così da combattere anche la cellulite!

Ingredienti:

10 ml di olio di jojoba
20 ml di olio di
20 ml di olio di fieno greco
20 ml olio di edera
20 ml olio di quercia marina
10 ml di olio di rosa mosqueta

Procuratevi una boccetta in vetro che sia però di colore scuro e non  del tutto trasparente e versatevi dentro gli oli, mescolando con cura, così da farli amalgamare.

L’olio di edera ha un’ottima azione tonificante e rassodante, l’olio di quercia marina è indicato nella lotta alla cellulite ed alla ritenzione idrica, l’olio di rosa mosqueta idrata, nutre, rigenera e dona elasticità alla pelle, l’olio di jojoba ha una spiccata azione anti smagliature, l’olio di fieno greco è emolliente e aiuta a combattere l’invecchiamento cutaneo e infine l’olio di Avocado aiuta a mantenere tonica ed elastica la pelle.

Se volete che tutti questi principi attivi naturali possano aiutarvi un po’ meglio, è bene che massaggiate fianchi e glutei dopo un bagno caldo, quando i pori, cioè, sono dilatati ed il principio attivo potrà meglio penetrare in profondità.

Articolo precedente dello Speciale
I benefici ed i rischi della liposuzione
Articolo successivo dello Speciale
Una dieta anticellulite per perdere fino a 4 kg

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com