pianetadonna.it

Come eliminare le macchie di cera da vestiti e tessuti

Quando si maneggiano gli oggetti in cera, in particolar modo le candele, può capitare che una goccia di tale liquido, ancora calda, cada su o tessuti.
In tal caso è bene seguire alcuni semplici accorgimenti per eliminare del tutto i residui dalla superficie, e senza lasciare alcun alone sulla parte colpita. In primo luogo, non bisogna cercare in alcun modo di rimuovere (o raschiare) la cera quando essa è ancora tiepida, poiché si rischierebbe di estendere l’ampiezza della macchia. Una volta che la cera si è ben solidificata e raffreddata, si può procedere con la sua asportazione. Per far ciò basta utilizzare un ferro da stiro e della carta normalmente usata per avvolgere le fritture.
Una volta che il ferro si è riscaldato, si prende il tessuto macchiato e si ricopre la macchia con la carta assorbente (piegata in più strati): passando leggermente il ferro sulla carta, la cera passerà in maniera quasi “naturale” dalla superficie del tessuto a quella della carta, senza lasciare alcun residuo o alone.

Archiviato in : Tips

Tags: