pianetadonna.it

Centrali nucleari su Luna e Marte, nuovo progetto della NASA | Foto »

Foto centrali nucleari nello spazioVEDI TUTTE LE FOTO

Centrali nucleari costruite sulla e su Marte per alimentare l’equipaggiamento e le infrastrutture utilizzati dagli astronuati durante le missioni interplanetarie.

Fantascienza? A quanto pare no. Questa ipotesi è stata infatti recentemente esposta, in occasione del National Meeting & Exposition dell’American Chemical Society, da James E. Werner, lo scienziato a capo del progetto, a cui collaborano lo U.S. Department of Energy e la NASA.

Naturalmente è impensabile costruire una centrale nucleare come quelle presenti sulla Terra, su un altro pianeta o satellite. L’impianto nucleare, di cui un prototipo potrebbe essere realizzato sulla Terra già entro la fine del 2012, pur basandosi sugli stessi principi fisici di quelli già realizzati in molti Paesi del globo, avrebbe caratteristiche ben diverse da loro.

Foto centrali nucleari nello spazio (6 foto)

Innanzitutto le dimensioni ridotte, più o meno della grandezza di un grosso baule, per facilitarne il trasporto via satellite fino a destinazione. In secondo luogo, e direttamente consequenziale alla dimensione, la potenza erogata, che dovrebbe arrivare a circa 40 kW di elettricità, equivalenti all’energia necessaria ad alimentare 8 abitazioni sulla Terra.

Differente anche la metodologia di raffreddamento del mini-reattore, che non potendo contare su bacini idrici, verrebbe affidata al metallo liquido pompato da un piccolo impianto elettrico. Per il resto i principi su cui si baserebbe l’impianto resterebbero gli stessi delle centrali già realizzate: fissione nucleare di combustibile, presumibilmente uranio.

Fino ad ora l’energia necessaria ad alimentare sonde e satelliti era stata ricavata principalmente dalla luce solare, tuttavia questa fonte energetica non è sempre disponibile, come invece quella derivante dalla fissione dell’atomo, hanno spiegato gli scienziati della Nasa. Aggiungendo che di conseguenza, se si vuole ambire a una missione lunga e continua al di fuori dell’orbita terrestre, il nucleare rappresenta, al momento, l’unica via possibile.

Foto centrali nucleari nello spazio

La Nasa ha avviato un progetto per la costruzione di mini-centrali nucleari da trasportare sulla Luna e su Marte.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com