pianetadonna.it

Botti di Capodanno: come proteggere gli animali domestici

Le associazioni italiane in tutela degli , LAV (Lega Anti Vivisezione) ed AIDAA (Associazione Italiana per la Difesa di Animali e Ambiente), hanno proposto ai Comuni di emanare un’ordinanza per proibire l’uso di fuochi d’artificio e petardi nella notte di Capodanno. Il problema sorge poiché ogni anno in Italia perdono la vita circa 5.000 animali, tra cui cani, gatti, uccelli ed altri animali domestici a causa dei fragorosi boati, a cui siamo abituati nella notte di San Silvestro.

La responsabile della LAV, Ilaria Innocenti, spiega: “Ogni anno sono tantissime le segnalazioni di cani smarriti dopo Capodanno e numerosissimi gli ingressi nei canili, soprattutto di cani e gatti investiti dalle automobili, oltre, purtroppo, agli animali morti in seguito alla fuga dovuta al panico che si scatena in loro a seguito delle esplosioni”.

1
2

Continua la lettura »


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com