• Tatuaggi all’hennè: una moda estiva poco sicura per la salute

    Inserito in Tecniche di Tatuaggio, Tendenze Moda

    Scritto da - 9 giugno 2009

    Affrontiamo il tema dei tatuaggi all’hennè, soprattutto con l’estate che arriva e la moda dei “tattoos da spiaggia” che riprende piede.

    I tatuaggi all’hennè, innanzitutto hanno un background culturale di rilievo: sono stati utilizzati per secoli sia con fini religiosi che estetici.
    Oggi soddisfano la voglia di tanti che desiderano avere un elemento decorativo sulla pelle, senza rischiare di pentirsi. Di solito, infatti, dietro questo genere di tattoo temporanei (durano da 15 a 30 giorni), si nasconde la curiosità di vedere il simbolo preferito su una spalla o su un braccio, senza le implicazioni che un’opera permanente potrebbe avere sul proprio stile di vita.

    Continua la lettura »

    Condividi questa pagina con i tuoi amici

    Lascia un Commento