• Profumo L’Eau d’Issey di Miyake, quando Oriente ed Occidente si incontrano

    Inserito in Profumi

    Scritto da - 25 gennaio 2011

    Sono ormai quasi 20 anni che L’Eau d’Issey ha visto la luce, quando la sua madrina, ha pensato bene di creare un profumo che riuscisse a fondere assieme la modernità dell’Occidente, con il misterioso fascino dell’Oriente.

    E così, attingendo a profumi semplici ed al tempo stesso avvolgenti, come la rosa, il giglio ed il loto, ed incorniciandoli in uno scrigno di legno prezioso, è nato L’Eau d’Issey, che ispirandosi ai principi più puri ed essenziali dello zen, cerca di richiamarsi all’immagine naturale dell’acqua.

    La confezione è in perfetto stile minimal, mentre la boccetta dalla forma prismatica, semplice e particolare allo stesso tempo, “vestita” solo di un leggero vetro satinato.

    La versione classica, che è stato un vero must negli anni ’90, risulta essere sempre la preferita, a dispetto della versione estiva che ha fatto la sua comparsa qualche anno dopo.

    Le leggere note profumate permangono a lungo sulla pelle e sugli abiti, senza però infastidire, al contrario, alle donne piace molto riuscire a lasciare un leggero “sentore di sé”.

    Il prezzo si aggira attorno ai 58,00 euro per il flacone da 50ml, acquistabile presso le maggiori profumerie, sia private che aderenti a grandi catene.

    Condividi questa pagina con i tuoi amici

    Lascia un Commento