pianetadonna.it

Bellezza: l’inverno invecchia, si accentuano inestetismi, borse e occhiaie

L’inverno invecchia? A risentire maggiormente del freddo e dello stress sono gli occhi delle donne, che possono arrivare addirittura a dimostrare tra gli 8 mesi e i 4 anni in più. A sostenerlo è un team di esperti inglesi dell’Adonia Organics, che si occupa di tecnologie anti età, cellulite e bellezza e che hanno studiato l’aspetto degli occhi di oltre 5.000 donne tra i 27 e i 60 anni, durante tutte le stagioni.

Essi hanno rilevato che nei mesi in cui le temperature si fanno più rigide e diminuiscono le ore di sole, le antiestetiche occhiaie, diventano più scure e le palpebre più pesanti. E la prima causa è proprio dovuta al pallore della pelle, tipico di questa stagione, ma ad aggravare il problema possono intervenire anche altri fattori, come il maggior carico di lavoro e quindi di stanchezza, dovuta a un abbassamento dei livelli di e serotonina, nota come “ormone del buonumore”.

A questo proposito il dottor Mark Binette, spiega che le borse e gli occhi gonfi, oltre ad essere provocati dallo stress e da un sistema immunitario debole, possono anche scaturire da una mancata correlazione tra le vitamine D e K.

Egli aggiunge inoltre che “questi sono fra i problemi della pelle più comuni e spesso sono causati da piccoli capillari che si rompono, provocando degli accumuli di sangue sotto la superficie della pelle”. Il processo di ossidazione sanguigna, tende poi a rendere questa zona ancora più scura, anche grazie al fatto che l’epidermide è più sottile e più chiara in inverno. Quindi con il ritorno della bella stagione e di ritmi biologici più favorevoli, gli studiosi hanno notato che le donne, ritrovavano anche un aspetto più giovanile.


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com