pianetadonna.it

Anoressia: i rischi medici

Ieri abbiamo parlato per la prima volta del problema dell’ che sembra stia prendendo piede sempre di più aumentando drasticamente la percentuali di malati riconosciuti.

Abbiamo letto, non senza una punta di angoscia, le assurde regole alimentari che i fautori di “ana” e “mia” (nomi in codice che vendono dati all’anoressia nei vari blog e siti) si impongono per raggiungere i loro obiettivi, ma oltre i problemi comportamentali, cosa riserva al fisico questo deleterio trattamento?

Vi elenchiamo solo alcuni dei risvolti medici che questo status può portare al fisico e vi invitiamo, nuovamente, a prendere coscienza che sin troppe volte non ci accorgiamo che questo problema, ancora così sommerso, è proprio vicino a noi!

Tra coloro che sottopongono il proprio fisico a questi trattamenti inumani, sono spesso presenti questi sintomi:

  • Una sensazione di freddo costante
  • Una perdita dei capelli o comunque un evidente loro deterioramento
  • Un ritmo cardiaco molto basso, prossimo alla brachicardia
  • Nelle donne c’è l’amenorrea, cioè l’assenza di ciclo mestruale
  • Una pressione sanguigna bassissima
  • La formazione di piccole emorragie interne ed esterne
  • La pelle diventa secca, squamosa ed i palmi delle mani tendono ad ingiallirsi
  • Osteoporosi irreversibile

Difronte ad una simile distruzione di se stessi, si deve agire per tempo e prendere coscienza!


Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com